Post per autore

Post di: Mario Lucillo

Svizzera estiva: in ticino nel sentiero dello yoga, trekking con gli animali e contatto con la natura

Alla scoperta dei luoghi del relax e “benessere” a due passi dal confine.

di |
Torrenti dalle acque cristalline, panorami mozzafiato, pascoli, ghiacciai, boschi, graziosi paesini, castelli da fiaba e laghi luccicanti e soprattutto balneabili: è facile capire perché il paesaggio ticinese sia tanto amato dai turisti. Ma forse non tutti sanno che nel Cantone a sud delle Alpi è possibile vivere esperienze uniche e rigeneranti a stretto contatto con la natura e il mondo agricolo. Il Sentiero dello Yoga nel Gambarogno, il trekking con gli animali in Valle di Blenio, la possibilità di pernottare in alta montagna, la visita di un museo a cielo aperto e un affascinante tour serale sul lago Ceresio sono solo alcune delle proposte che attendono i visitatori in questo periodo estivo e senza neve. Se avete voglia di serenità, di abbandonare le vostre abitudini e di lasciare che la lentezza, e non lo stress, guidi le vostre giornate, allora p... continua

Conegliano-Valdobbiadene è proclamata la città europea del vino. Da Bruxelles a Treviso un 2016 molto alcolico

Un ricco programma d’attività culturali e gastronomiche animerà per tutto l’anno il territorio dei 15 Comuni: tante piccole Capitali della Cultura Enologica che riaccendono i riflettori sul patrimonio enoturistico italiano.

di |
E’ Conegliano-Valdobbiadene la “Capitale della Cultura Enologica Europea 2016”. La nomina è stata annunciata dalla Rete comunitaria delle 1.000 Città del Vino, riunitasi per l’occasione nella sede del Parlamento Ue, a Bruxelles. Erano presenti gli europarlamentari portoghesi, e l’italiana Isabella De Monte; il presidente delle Città del Vino, Floriano Zambon ed il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese. Questi i 15 Comuni Città Europea del Vino 2016: Conegliano, Susegana, San Vendemiano, Colle Umberto, Vittorio Veneto, Tarzo, Cison di Valmarino, Follina, Miane, San Pietro di Feletto, Refrontolo, Pieve di Soligo, Farra di Soligo, Vidor e Valdobbiadene . Il concorso al quale partecipano tutte le Città del Vino Europee della rete Recevin è unico nel suo genere e si pone l'obiettivo di mettere in risalto l'influ... continua

Il film-flop di Woody Allen “Irritational Man” irrita lo spettatore

Scontato e banale il regista che gira film ogni anno, forse farebbe bene a fermarsi. I suoi fan lo stanno abbandonando.

di |
Irrational Man è un film banale e scontato, ripetitivo. La sceneggiatura non ha nulla di creativo ed i dialoghi sembrano un copia ed incolla delle serie tv americane.  L’unica nota positiva sono i bravi attori.   Joaquin Phoenix ed Emma Stone sono gli attori principali e queste sono le critiche emerse durante le interviste agli spettatori del nuovo film di Woody Allen. L’opera è stata presentata, fuori concorso, al Festival di Cannes ed ora nelle sale cinematografiche italiane. Alcuni non hanno neanche terminato la proiezione in sala dirigendosi verso l’uscita e borbottando il disappunto. Il film racconta la storia di un professore di filosofia, ormai annoiato e depresso dalla vita, che si trasferisce, per insegnare, nell'Università di una piccola città americana. Preceduto da una fama di seduttore incontra la collega Rita R... continua

La guerra dell’Islam “estremo” è solo agli inizi. L’europa resta a guardare, il web pare elogiarli e l’Occidente non è coeso

130 morti e centinaia di feriti in Francia. In Italia alzata la sicurezza ma dichiarati attacchi su Roma e Londra. Sveglia Occidente!

di |
La democrazia ed il modello occidentale ed europeo sono sotto attacco. In un solo giorno, i terroristi islamici, hanno ucciso in Francia 129 volte e ferito 250 vittime. Probabilmente il bilancio è destinato a salire, i feriti gravi sono 99. L’Isis festeggia sui social network, in particolare su twitter. Molti italiani intervistati sono dubbiosi, non capiscono come sia possibile mandare messaggi e festeggiare liberamente sul web mentre a noi, in Europa, non appena si scrive qualche parolaccia o si mette una foto in costume da bagno, rischiamo che il profilo venga chiuso e partono denunce e controlli immediati. Ai terroristi no, possono inneggiare al “delirio”, mettere foto con armi, festeggiare con video mentre trucidano e sgozzano occidentali, e minacciare liberamente il mondo. Ovviamente se qualcuno, dal democratico occidente, provasse a fare qualcosa del gener... continua
« indietro1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9avanti »