Inchieste

Roboetica, il Vaticano studia l’intelligenza artificiale che sostituirà gli umani

Tra i robot progettati da Ishiguro ci sono gli androidi da compagnia, interattivi con la pelle in silicone e i capelli veri.

di |
 Androidi attori, che recitano al cinema e presentano programmi televisivi; androidi professori, che tengono conferenze e insegnano l’inglese meglio di quelli umani; androidi cuochi e camerieri, in grado di suggerire anche il piatto che potrebbe essere più adatto ai tuoi gusti e alla tua dieta; androidi fantasmi, capaci di raccogliere nei loro circuiti l’eredità di una persona scomparsa e farla vivere in eterno; androidi da compagnia e da conversazione, talmente simili agli umani da essere in grado persino di sbagliare. No, non è il futuro della robotica: questo è il presente. Perché tutti questi androidi esistono già in Giappone, e aspettano solo di conquistare il resto del mondo; e, soprattutto, di evolversi fino a raggiungere lo stadio finale – la coscienza di sé e il desiderio - che li porterà a rapporta... continua
Tags: robot

Anche i bambini, che non sanno leggere e scrivere, comunicano con le emoji. Sbagliato far utilizzare le “app e tecnologie” troppo presto

Da adulti saranno intimoriti e non riusciranno a stabilire contatti reali. Preferiranno nascondersi dietro le “faccine”.

di |
Oramai i bambini iniziano a comunicare con le emoji ancor prima di imparare a leggere e a scrivere. Lo rivela un sondaggio di GretchenMcCulloch, un’esperta di linguistica, che ha chiesto via Twitter ai suoi follower di farle sapere se fossero a conoscenza di bambini in età prescolare che scrivevano utilizzando faccine, cuoricini e quant’altro. Insomma, le emoji che usiamo spesso sui cellulari quando comunichiamo sui social o con WhatsApp. Bene, il risultato di questa consultazione è davvero interessante: innanzitutto si, le risposte al principale quesito di McCulloch confermano che i bambini comunicano con le emoji anche se non sanno ancora leggere e scrivere. In particolare si tratta di quelli che hanno un’età compresa tra i tre e i cinque anni. Inoltre, ad essere preferiti, sono i simboletti che rappresentano cuori e animali.Cambia anche il signi... continua

Il bambino-santo ucciso dagli ebrei? Il giallo di San Simoncino e la censura della chiesa tra le “torture”

Il Vescovo di Trento nasconde il corpo e il figlio del rabbino Toaff ritira le “responsabilità”.

di |
Un santo bambino, martire, veneratissimo per secoli ma censurato dalla Chiesa che è arrivata a cancellarne la festività e a farne sparire il corpo. È il curioso caso di Simoncino da Trento, vittima da vivo di un’immane tragedia, e da morto di strumentalizzazioni che ne hanno fatto prima un vessillo antisemita e poi una presenza ingombrante da togliere di mezzo. Tanto che oggi nessuno sa dove sia finito il suo corpo – che la tradizione vuole incorrotto – di cui peraltro sono sparite anche tutte le foto, nonostante sia stato esposto fino a poco più di cinquant’anni fa. Un giallo in cui si mescolano sacrifici rituali, scontri tra istituzioni ecclesiastiche e devozione popolare, persecuzioni antisemite, guerre, torture e diplomazia vaticana, ma anche infuocati dibattiti in seno alla stessa comunità ebraica. Tutto comincia... continua

Separati: il figlio ha diritto ad amare 2 genitori e 4 nonni. Manca la certezza della pena e ci rimettono sempre i bambini

DDL Pillon, Padri separati senza aiuto, violentati e sul lastrico. Intervista al presidente di “Figli Negati”-“I Love Papà”

di |
La bigenitorialità perfetta è un sogno che probabilmente in Italia non verrà mai realizzato. Così come la cura e l’interesse dei bambini, spesso sopraffatti da stupidi genitori, leggi, burocrazia, litigi e molte volte anche dai servizi sociali di “dubbia competenza”. Si è parlato molto, negli ultimi mesi, di un disegno di legge chiamato Pillon, sulla bigenitorialità e l’affido condiviso che vorrebbe affidare la responsabilità genitoriale al 50%, ovvero quanto al padre quanto alla madre, anche nel caso di separazione non consensuale dei coniugi. Il figlio dovrebbe passare metà tempo con la mamma e metà con il papà, cambiando ogni 15 giorni la propria casa. Totalità e parità dei ruoli e la possibilità di stare con il proprio figlio “quasi sempre”. La Corte di Cas... continua
 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17avanti »