Home

Successo “Italian Diary”, la serie tv per ragazzi tra viaggi, avventura e misteri

Sul web migliaia i contatti ed in Tv ogni domenica alle 12:20 su Rai Gulp con Thomas Bocchimpani per iniziare l'avventura

di |
“Italian Diary” è la serie tv per ragazzi che sta riscuotendo grande successo di pubblico e social. In onda tutte le domeniche su Rai Gulp alle 12:20 ha tra i protagonisti due giovanissimi e richiestissimi attori. Thomas Bocchimpani (Cantante disco d’oro, Amici, Wind music awards) ed Enea Barozzi (scelto anche dal regista Gabriele Salvatores). Questa fiction televisiva è indirizzata a ragazzi dai 5 ai 17 anni ma è seguita, e apprezzata, anche dai loro genitori perché permette di scoprire luoghi unici del nostro paese e lasciarsi affascinare dalle emozioni e dalle avventure che, i 5 protagonisti, affrontano in ogni puntata. Una serie innovativa e divertente, 10 puntate da 30 minuti ciascuna, attenta al target di riferimento. Una fiction che racconta la scoperta, da parte di quattro giovanissimi amici, di luoghi, tradizioni, viaggi, avventu... continua

Calcata, la città degli artisti, degli hippie e del prepuzio di Gesù

Oggi 1000 abitanti, ma 200 reali. Negli anni '70 colonizzato da artisti e artigiani. Qui girarono: Sergio Leone, Monicelli per “Amici miei”, Tarkovskij e Pasolini

di |
Città di pietra e santuario del prepuzio, terra abbandonata e affollata meta turistica, rifugio degli artisti e roccaforte degli hippie. Calcata - “villaggio ideale d’Italia” secondo la dicitura riportata nello stemma ufficiale - ha mille identità, e quasi tutte in conflitto tra loro. Se ci vai a Pasquetta, nel paese dove finiscono tutte le strade, sei tentato di pensare che il nome derivi dalla calca che ci trovi; ma appena ti guardi intorno capisci subito che Calcata – anche nell’appellativo – è figlia della pietra in cui è scavata dalla notte dei tempi. Il borgo, in provincia di Viterbo e ad appena 40 chilometri da Roma, è arroccato sopra una montagna di tufo da cui domina la valle del fiume Treja, e abitato sin dalla preistoria. Sorto in una valle vulcanica, è un’autentica eccellenza geologica e arch... continua

Intervista allo chef stellato Massimo Viglietti. La cucina migliore è quella della mamma

Le cucine non sono razionali sono memoria, ti devono rimanere dentro. La cucina italiana è divertente perché è sempre diversa, ha 21 regioni

di |
Una lunga e istruttiva conversazione con un cinquantasettenne che va in giro con la cresta e l’orecchino, ma anche grande chef ligure, già due stelle Michelin ad Alassio, « emigrato » a Roma nella storica Enoteca Achilli al Parlamento dove ha conquistato subito una stella. E’ arrivato in una città che lo ispira molto per la sua storia e la sua cultura, divertendosi a sparigliare la cucina tradizionale, creandone una non scontata, divertente e piacevolissima perché anticonvenzionale. Una cucina venata da creatività giocose - imperdibile il suo originalissimo dolce con gamberi crudi (una modulazione di esaltanti piaceri per le papille degustative), e idee originali supportate da tecniche mai approssimative e per questo stimolanti, con piatti innovativi ma comprensibili a tutti per gusto e sapore. Il risultato è un viaggio sen... continua

Connessi o disconnessi? Effetti e difetti del mondo digitale

Incapaci di goderci la vita senza la “tecnologia”. Facebook e Twitter creerebbero più dipendenza di fumo e alcol

di |
Siamo tutti connessi, uomini e cose. La tendenza è quella di non utilizzare più nemmeno il computer. Basta uno smartphone e si può fare tutto: navigare su internet, pagare il conto del ristorante, accedere ai servizi bancari, prenotare una vacanza, scegliere un vestito e acquistarlo online, chattare con gli amici, aprire la porta di casa e accendere il fornello per cucinare. Tutti schiavi delle Rete? O peggio ancora, dementi digitali, incapaci di goderci la vita senza tante diavolerie tecnologiche? La verità, come sempre, sta nel mezzo. Occhio al termine: nel mezzo inteso come a metà strada tra chi riesce a mediare tra un uso eccessivo della tecnologia digitale e chi invece ne è dipendente, e nel mezzo inteso come strumento da utilizzare con parsimonia cercando anche di alzare la testa e rivolgere lo sguardo verso il mondo, quello vero e non qu... continua
 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20avanti »