Ricerca per tag

Post contenenti il tag: arte

Le Grotte di Mogao in Cina: un patrimonio dell’umanità mozzafiato

Un complesso di 735 grotte scavate come templi Buddisti ai confini tra Tibet e Mongolia

di |
L’obiettivo è quello di superare il milione di turisti alla fine di quest’anno. Già nel 2014, per la prima volta, è stata raggiunta la quota di 800 mila presenze e, nei primi quattro mesi del 2015, si è registrato un incremento del 14%. Per visitare questa meraviglia del mondo, ogni traguardo appare comunque raggiungibile anche perché ci troviamo in Cina, dove risiede oltre un terzo della popolazione mondiale. Stiamo parlando delle Grotte di Mogao, patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’Unesco dal 1987 di cui si parla però con insistenza solo da poco tempo. Anche perché, per raggiungere questo sito archeologico buddista, bisogna inoltrarsi all’interno del paese nella provincia del Gansu, situata all’incrocio degli altopiani del Qinghai-Tibet, della Mongolia Interna e dell’altopiano d... continua

Miami e Italia insieme per l’arte

La Florida ha visto crescere l’interesse per inglobare “le menti migranti” provenienti dall'estero e in particolare dall'Italia.

di |
Il popolo italiano è ormai abituato a sentir parlare di “fuga dei cervelli”, di storie di grandi talenti provenienti dai più disparati campi, che si allontanano dal nostro “Bel Paese” alla ricerca di un posto che sappia riconoscere loro maggior valore e considerazione; gli Stati Uniti d’America sono costantemente stati uno di questi. La crisi globale che affligge l’Europa e soprattutto l’Italia, ha fatto sì che il fenomeno delle “menti migranti” si sia intensificato nell’ultima decade, creando una sorta di ansia e angoscia per il nostro Paese che vede sempre più talenti migrare in cerca di fortuna per poi non tornare più. Nonostante l’arte e la cultura italiana, insieme al cibo che continua a detenere il primato, siano apprezzati da tutto il mondo, vi è un grande divari... continua

Umea, la capitale europea della cultura

La Svezia imbattibile culturalmente dal 2007. Età media 37 anni e 35.000 studenti

di |
Dal 2007 gli svedesi guidano la classifica dei maggiori consumatori culturali in Europa e sono riusciti a trasformare una quasi sconosciuta città del nord, Umeå, nella capitale europea della cultura nel 2014! La "più grande città del Nord scandinavo", la città delle betulle, è affacciata sul Golfo di Botnia, 650 km a nord di Stoccolma e 400 km a sud del Circolo polare artico. Il rumore delle rapide lungo il fiume UMA, che significa ruggito, ha dato il nome alla città. E il lungofiume di Umeå, l’Umeléden, è il luogo preferito dagli abitanti e dai turisti. I cittadini di Umea, soprattutto nella stagione di luce, amano ritrovarsi nei numerosi parchi sulle sponde del fiume per fare un pic nic durante la pausa pranzo o per cena insieme agli amici; ma anche per lavorare o dedicarsi alle proprie passioni,... continua

Nantes: dalla crisi navale ad incubatrice di talenti

Luoghi di incontro e scambio per start–up emergenti.

di |
Non è ancora la California della Silicon Valley, ma Nantes si è messa in gioco come poche altre città della vecchia Europa riescono a fare ed è diventata in pochi anni un'incubatrice di talenti. Dove c'erano i cantieri navali e la crisi aveva spazzato via, insieme ai posti di lavoro, la prospettiva stessa di un futuro, ora c'è vitalità, creatività, energia. Lo si legge nei murales che gli artisti di strada disegnano ovunque, ma anche nella viabilità cittadina che predilige ciclisti e rotaie di superficie, oppure nel gigantesco elefante meccanico che porta in giro i turisti negli ex capannoni sul porto. Un omaggio fantasmagorico al grande Jules Verne, l'autore di "Ventimila leghe sotto i mari", de "Il giro del mondo in 80 giorni" e del "Viaggio al centro della terra", solo per citare le opere più... continua
 1 | 2avanti »