Inchieste

Intervista esclusiva al capitano Ultimo. Colui che ha arrestato il capo dei boss mafiosi viene lasciato senza scorta

La mafia, i suoi nemici ancora al “41 bis” e pericolosi

di |
Il carabiniere che ha arrestato il capo dei boss, il mafioso più pericoloso d’Italia e forse del mondo, viene lasciato senza scorta. Al "Capitano Ultimo" è stata tolta la scorta perché per lui non ci sarebbero particolari segnali di concreto pericolo", con queste parole si è risposto all'interrogazione di “Fratelli d'Italia” in Commissione Affari costituzionali. Una risposta che poco è piaciuta a Giorgia Meloni, leader del partito, che ha commentato: "Una risposta che ha dell’incredibile: se l’uomo che ha arrestato Totò Riina, alcuni dei più stretti collaboratori di Provenzano e che ha stanato molte cosche mafiose non rischia ritorsioni, chi altro dovrebbe proteggere lo Stato Italiano? Non vorremmo che questa decisione fosse la conseguenza di alcune indagini scomode condotte dal colonnello... continua
Tags: ultimo, mafia

Marijuana light, confondere le "acque" per arrivare alla legalizzazione

La droga oggi è molto più pesante e pericolosa della generazione di Woodstock. Stop dal consiglio superiore sanità

di |
Riviste specializzate, abiti griffati, ricette di chef famosi e fiere internazionali a tema: la marijuana non è più solo sballo, terapia, trasgressione, politica. Negli ultimi due anni si è trasformata in una vera e propria moda e in un affare che fa sempre più gola. A chiudere in un armadio l'era dei fricchettoni e delle battaglie antiproibizioniste è stata la legalizzazione della cannabis, avvenuta in molti Stati dell'America pre-Trump, ma anche in Italia, pur se con misure molto restrittive, che proibiscono la vendita di semi con un Thc (il principio attivo responsabile dell'euforia) superiore allo 0,2%. Ecco dunque la linea di moda “Creatures of the Wind” con la foglia a sette punte ricamata sui capi di abbigliamento, la crema per le mani “Hemp”, gli sminuzzatori per rendere il fumo più puro e tutta una serie di ri... continua

Il terremoto si ferma a Preci: arte, musica e sapori per riscattare un borgo distrutto tra le rovine

“Pane, prosciutto e fantasia” festa e spettacolo con tanto prosciutto e salame umbro.

di |
Mangiare di gusto per vincere la paura, portare l’arte tra le rovine per non perdere la speranza, scoprire le proprie radici per tenersi ancorati alla terra che trema, trasformare gli antichi mestieri in un’attrazione turistica per rilanciare una valle violentata dal sisma, un’estate di arte, sapori e tradizioni per ricostruire una delle città rase al suolo dal terremoto del 2016. È il progetto lanciato dal Comune di Preci, piccolo borgo montano a due passi da Norcia e immerso nel Parco nazionale dei monti Sibillini, che ha promosso una serie di eventi artistici ed enogastronomici per rivitalizzare la città e rilanciare il turismo. Si chiama “Pane, prosciutto e fantasia” l’appuntamento in programma il 30 giugno e il primo luglio, organizzato dal Comune con il supporto della Regione Umbria e il Gruppo di azione locale Valle ... continua

Birra e Germania: testicoli di toro e balena, aragosta, pizza e arachidi

Negli Usa è strana, in Germania è la migliore mentre l’ Oktober Fest è business alcolico

di |
La birra è una delle più antiche e diffuse bevande alcoliche. E’ ottenuta dalla fermentazione di mosto, a base di malto d'orzo, e poi aromatizzata. La produzione di birra è possibile, quasi, con qualunque tipo di cereale. Si può produrre birra anche con radice di manioca, patata, miglio, agave, ecc. La parola italiana birra deriva dal tedesco Bier e nonostante non sia stata “inventata” in Germania, tuttavia non c'è dubbio che in questo paese sia stata migliorata ed oggi, la Germania, produce circa 5.000 birre diverse, per un totale di 1.300 birrifici, oltre la metà si trovano in Baviera. Questa ricchezza è unica al mondo e questo sebbene per la produzione sia obbligatorio attenersi alla legge sulla purezza della birra, che prevede l'impiego esclusivo degli ingredienti classici acqua, malto, luppolo e lievito. In es... continua
Tags: birra
« indietro1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15avanti »