Inchieste

Vantaggi, Soldi, Scelte, Neuroeconomia e Neuromarketing

Il comportamento degli esseri umani è determinato dalla loro natura e condizionamento culturale

di |
Ad aprile ho partecipato a quello che probabilmente è stato il convegno più interessante di quest’anno. Se non altro perché si è svolto a Napoli, una città unica che invita continuamente a riflettere sul rapporto natura-cultura. Eravamo più di 500 partecipanti. Si parlava del futuro. Tra i keynote speakers di una sessione plenaria un noto filosofo italiano spiegava come la tecnica è arrivata a prevalere sull’uomo. Con la sua presentazione ha trasmesso al pubblico in sala il fascino della cultura umanistica con riferimenti che spaziavano da Platone ad Heiddeger alle più importanti vicende storiche che hanno segnato il ’900. Al termine della presentazione ha avuto uno degli applausi più caldi del convegno. Anch’io ero tra quelli che lo applaudivano affascinato dalla capacità di sintetizzare... continua

Una pausa dai social network. I giovani scappano, i vecchi aumentano

Via Brian Action e Jan Koum, cofondatori di WhatsApp. Meglio morire sulla spiaggia piuttosto che in ufficio.

di |
La sensazione è che negli ultimi tempi si cominci a prendere le distanze da un certo tipo di controllo da parte dei social. Sarà per lo scandalo sull’utilizzo delle informazioni da parte di Cambridge Analytica, o per evitare di essere spiati dai genitori, che più dei figli si collegano a Facebook. Sta di fatto che soprattutto i più giovani sembrano essere sottoposti a uno stress da social che li mette sotto pressione. Da qui la diffidenza verso un certo tipo di comunicazione. Un dato significativo se si considera che si tratta di ragazzi, nati quando i social già esistevano. Negli ultimi tempi perfino una star di Instagram come Selena Gomez ha ritenuto opportuno prendersi di nuovo una pausa da Instagram. Lo aveva già fatto in passato, affermando che in un momento buio della propria esistenza i social network non facevano altro che dannegg... continua

Intervista esclusiva al capitano Ultimo. Colui che ha arrestato il capo dei boss mafiosi viene lasciato senza scorta

La mafia, i suoi nemici ancora al “41 bis” e pericolosi

di |
Il carabiniere che ha arrestato il capo dei boss, il mafioso più pericoloso d’Italia e forse del mondo, viene lasciato senza scorta. Al "Capitano Ultimo" è stata tolta la scorta perché per lui non ci sarebbero particolari segnali di concreto pericolo", con queste parole si è risposto all'interrogazione di “Fratelli d'Italia” in Commissione Affari costituzionali. Una risposta che poco è piaciuta a Giorgia Meloni, leader del partito, che ha commentato: "Una risposta che ha dell’incredibile: se l’uomo che ha arrestato Totò Riina, alcuni dei più stretti collaboratori di Provenzano e che ha stanato molte cosche mafiose non rischia ritorsioni, chi altro dovrebbe proteggere lo Stato Italiano? Non vorremmo che questa decisione fosse la conseguenza di alcune indagini scomode condotte dal colonnello... continua
Tags: ultimo, mafia

Marijuana light, confondere le "acque" per arrivare alla legalizzazione

La droga oggi è molto più pesante e pericolosa della generazione di Woodstock. Stop dal consiglio superiore sanità

di |
Riviste specializzate, abiti griffati, ricette di chef famosi e fiere internazionali a tema: la marijuana non è più solo sballo, terapia, trasgressione, politica. Negli ultimi due anni si è trasformata in una vera e propria moda e in un affare che fa sempre più gola. A chiudere in un armadio l'era dei fricchettoni e delle battaglie antiproibizioniste è stata la legalizzazione della cannabis, avvenuta in molti Stati dell'America pre-Trump, ma anche in Italia, pur se con misure molto restrittive, che proibiscono la vendita di semi con un Thc (il principio attivo responsabile dell'euforia) superiore allo 0,2%. Ecco dunque la linea di moda “Creatures of the Wind” con la foglia a sette punte ricamata sui capi di abbigliamento, la crema per le mani “Hemp”, gli sminuzzatori per rendere il fumo più puro e tutta una serie di ri... continua
 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15avanti »