Post per autore

Post di: Arnaldo Casali

Francia: Notre Dame de La Salette, luogo bizzarro e affascinante. I “pastorelli” morti poveri e con fama di pallonari

Liquori prodotti dai monaci sin dal 1600 e d'inverno tutto rimane chiuso e totalmente isolato. Qui la prima apparizione della Madonna nel 1846

di |
Che si creda o meno nelle apparizioni della Madonna, è difficile non credere in Dio, se si viene a Notre Dame de La Salette. La potenza, la bellezza, la maestà, la meraviglia della natura che ti ritrovi a contemplare, la spiritualità profonda, laica, per niente devozionale né bigotta che si respira in questo singolare santuario mariano immerso nelle alpi francesi, la simpatia dei monaci e delle suore che lo abitano e la fraternità dei volontari che arrivano da ogni angolo del mondo per accogliere turisti e pellegrini, conquistano fatalmente anche l'anima del più cinico e disincantato dei visitatori. La Salette è un luogo unico del suo genere: lontano da tutto e da tutti, è un centro di cultura, storia, spiritualità e sapori in grado di soddisfare ogni tipo di appetito. C'è il silenzio per chi cerca la pace e gente d... continua

Tutte le curiosità su Sherlock Holmes, il mistero di Baker Street e Chaplin

“Elementare, Watson” in realtà non è mai stato pronunciato

di |
L’indirizzo più celebre della storia della letteratura è sbagliato. Londra, via del Panettiere 221B. In effetti tradotto in italiano suona decisamente poco intrigante, ma in originale è inconfondibile: 221B Baker Street. L’indirizzo di Sherlock Holmes. O per lo meno, della sua casa più celebre: quella dove all’inizio del romanzo Uno studio in rosso il giovane consulente investigativo (all’epoca ha 26 anni) va a vivere con il suo coinquilino John Watson, medico di guerra reduce dall’Afghanistan. Qui i due resteranno, in realtà, appena un altro romanzo: alla fine del secondo – Il segno dei quattro – John si sposa infatti con la protagonista dell’avventura Mary Mortsan e per buona parte della sua carriera Holmes vivrà da solo nel celebre appartamento, anche se Watson ci tornerà dopo essere ri... continua

Cosa conoscete di: cattolici, ortodossi, protestanti, mormoni, pentecostali e testimoni di Geova?

Alla scoperta di curiosità e stranezze del mondo cristiano. Prete, pastore o pope?

di |
Si fa presto a dire cristiano. Ma cristiano come? Cattolico, protestante, ortodosso, anglicano, luterano, battista, metodista presbiteriano, mormone, pentecostale, sedevacantista, Testimone di Geova? Che differenza c'è fra prete, pastore e pope? Come si distinguono quelli con la tonaca, la toga o i cappelli enormi? E che dire degli eretici e degli antipapi? Li vediamo ogni giorno nelle nostre città, al cinema, in televisione, nelle chiese; ne sentiamo parlare in continuazione, ma districarsi tra i mille rami delle confessioni cristiane è tutt'altro che banale. Ci proviamo con una piccola guida nella foresta dei credenti in Gesù Cristo. Che si divide sostanzialmente in quattro tronchi: Chiesa cattolica, Chiesa ortodossa, chiese protestanti e movimenti scismatici di vario genere. Alcuni decisamente curiosi. Il cristianesimo: una setta ebraica L'unica cosa c... continua

Luino, la città dei comici sul Lago Maggiore

Dario Fo, Massimo Boldi, Enzo Iacchetti, Francesco Salvi, i Fichi d'India, Cochi e Renato sono tutti di Luino. Il resto frontalieri.

di |
Luino è una ridente cittadina sul Lago Maggiore che ancora non si è capito cosa abbia da ridere. Però deve essere qualcosa di grosso, se è diventata la città dei comici per antonomasia. E' incredibile, infatti, la densità di umoristi riscontrata tra i suoi 15mila abitanti. Sono tanti gli artisti legati a vario titolo al borgo lombardo - anche i Fichi d'India e Cochi e Renato, per citare giusto un paio di paia – sono passati di qua. Ma i quattro moschettieri nel mondo dello spettacolo rigorosamente Made in Luino sono Dario Fo, Massimo Boldi, Enzo Iacchetti e Francesco Salvi. Se il premio Nobel ha passato sulle rive del lago la sua giovinezza e Boldi e Iacchetti ci sono cresciuti per poi abbandonarle da adulti, Salvi – che è il più luinese di tutti – nonostante come gli altri abbia trovato il successo a Milano (e... continua
Tags: luino, cinema
« indietro1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11avanti »