Post per autore

Post di: Arnaldo Casali

Marijuana light, confondere le "acque" per arrivare alla legalizzazione

La droga oggi è molto più pesante e pericolosa della generazione di Woodstock. Stop dal consiglio superiore sanità

di |
Riviste specializzate, abiti griffati, ricette di chef famosi e fiere internazionali a tema: la marijuana non è più solo sballo, terapia, trasgressione, politica. Negli ultimi due anni si è trasformata in una vera e propria moda e in un affare che fa sempre più gola. A chiudere in un armadio l'era dei fricchettoni e delle battaglie antiproibizioniste è stata la legalizzazione della cannabis, avvenuta in molti Stati dell'America pre-Trump, ma anche in Italia, pur se con misure molto restrittive, che proibiscono la vendita di semi con un Thc (il principio attivo responsabile dell'euforia) superiore allo 0,2%. Ecco dunque la linea di moda “Creatures of the Wind” con la foglia a sette punte ricamata sui capi di abbigliamento, la crema per le mani “Hemp”, gli sminuzzatori per rendere il fumo più puro e tutta una serie di ri... continua

Il terremoto si ferma a Preci: arte, musica e sapori per riscattare un borgo distrutto tra le rovine

“Pane, prosciutto e fantasia” festa e spettacolo con tanto prosciutto e salame umbro.

di |
Mangiare di gusto per vincere la paura, portare l’arte tra le rovine per non perdere la speranza, scoprire le proprie radici per tenersi ancorati alla terra che trema, trasformare gli antichi mestieri in un’attrazione turistica per rilanciare una valle violentata dal sisma, un’estate di arte, sapori e tradizioni per ricostruire una delle città rase al suolo dal terremoto del 2016. È il progetto lanciato dal Comune di Preci, piccolo borgo montano a due passi da Norcia e immerso nel Parco nazionale dei monti Sibillini, che ha promosso una serie di eventi artistici ed enogastronomici per rivitalizzare la città e rilanciare il turismo. Si chiama “Pane, prosciutto e fantasia” l’appuntamento in programma il 30 giugno e il primo luglio, organizzato dal Comune con il supporto della Regione Umbria e il Gruppo di azione locale Valle ... continua

Moro e Berlusconi sono i politici più amati dal cinema italiano

I registi si sono lasciati ispirare ma nessuno ha raccontato davvero la “Loro” storia

di |
L’estetica barocca della Grande bellezza e il ritratto introspettivo del Divo, la metafora decadente di Todo modo e la cronaca mimetica del Caso Moro. Loro è una vera summa dell’opera di Paolo Sorrentino, ma anche del cinema politico italiano degli ultimi cinquant’anni, sempre sospeso tra satira e ricostruzione storica, omaggio e denuncia, inchiesta e celebrazione. Secondo film incentrato sulla figura di Silvio Berlusconi (ma sembra che ne sia in preparazione già un altro, di produzione americana), Loro è uscito in due parti – come Novecento di Bertolucci e Kill Bill di Tarantino - tra aprile e maggio, nel pieno delle consultazioni per il nuovo governo che hanno visto come ago della bilancia proprio il Cavaliere, ma in mezzo c’è finito anche il quarantennale dell’omicidio di Aldo Moro, con un nuovo film interpretato da Serg... continua

Il pozzo di San Patrizio: dall’Irlanda a Orvieto per vedere il purgatorio

248 scalini senza parapetto. Patrizio ha combattuto druidi, inglesi, eretici cristiani senza spargimento di sangue e senza martiri.

di |
E’ quasi un itinerario dantesco, la visita al pozzo di San Patrizio a Orvieto. Un viaggio metafisico nelle viscere della terra lungo 248 scalini e 70 finestroni senza parapetto. Con un minimo di autosuggestione, affrontando la discesa di 62 metri all’imbrunire, con la luce che si allontana mentre si avvicina quell’anello oscuro, può apparire davvero come un viaggio nell’oltretomba e un percorso salvifico verso l’acqua, simbolo di vita e di rigenerazione. Questa è la lettura, d’altra parte, suggerita dal nome, che richiama la grotta irlandese dove Cristo avrebbe indicato a San Patrizio la porta del Purgatorio. Per conoscere la leggenda, però, bisogna compiere un viaggio di 2500 chilometri verso nord e di 1577 anni indietro nel tempo, ritrovandosi nella selvaggia Irlanda che il vescovo inglese aveva cristianizzato nei primi de... continua
« indietro1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15avanti »