Home

Fuocoammare: sopravvalutato e pompato politicamente. Sfocati i profughi ed escluso dagli Oscar

Espressione di un cinema che preferisce trastullarsi con la propria presunta poesia. Interessato più ad atti politici che al “cinema” e vita altrui.

di |
Ancora non si sa se approderà anche sulle coste californiane in cerca d’oro, ma quel che è certo è che da quando ha salpato da Lampedusa il barcone di Fuocoammare ha collezionato trofei in ogni porto in cui ha attraccato: dall’Orso di Berlino al David di Donatello, dal Felix del cinema europeo fino alla discussa scelta di fargli rappresentare l’Italia alla corsa per gli Oscar. Il documentario di Gianfranco Rosi è senza dubbio il caso cinematografico dell’anno ma probabilmente anche uno dei film più sopravvalutati dell’ultimo decennio: più importante che bello, ha il merito di prendere di petto una delle realtà più ingombranti e al tempo stesso più invisibili del nostro paese e la colpa di raccontarla nel modo più superficiale, banale ed episodico. Episodico, sì, perché in ... continua

Glasgow, la più grande città della Scozia

Wisky, architettura, grande vita notturna ed un bellissimo cimitero.

di |
Definita “l’altra capitale”, è la più grande città della Scozia. Ex centro industriale e commerciale, ha saputo trasformarsi e oggi ha cambiato volto. E’ una città elegante e piena di vita: culla dell’architettura liberty inglese, vanta prestigiose università, importanti musei, e alcuni tra i parchi e i giardini più belli del Paese. Al primo posto nel 2013, nella classifica delle migliori mete turistiche europee, Glasgow è considerata una capitale di tendenza. Oltre ad essere la porta di accesso, che si apre su alcuni dei paesaggi più belli della Scozia. Dopo un lungo periodo di degrado sociale, grazie a una politica di riqualificazione urbanistica, è rinata come centro di grande vitalità e attualmente è una delle mete più vivaci e cosmopolite d’Euro... continua

I 90 anni di Tor Pignattara: la periferia “radical chic” della capitale tra locali, attori, vip ed extracomunitari

Cinema, festival e droga spesso il fulcro delle polemiche.

di |
Tor Pignattara è una borgata periferica di Roma, una zona urbanistica che racchiude tutta l'area del Pigneto, la nuova zona della movida notturna frequentata da attori e ragazzi, tra cui molti extracomunitari, di diverse classe sociali. Molte le polemiche negli anni: droga, caos, feste, rumore, cinema e sicurezza. Storicamente, secondo alcuni studiosi, il "Campo Marzio", terreno riservato agli “equites singulares” la milizia imperiale inferiore di grado solo ai pretoriani , si estendeva nella zona sud orientale della città. L'area su cui oggi sorge il quartiere di Tor Pignattara. Il fulcro del quartiere è l'odierna piazza della Marranella, dove la presenza di un'antica fontana adibita all'abbeveraggio dei cavalli, indicava la presenza di una risalente stazione di posta. Il fosso della Marranella, che da via dell'Almone scorreva fino a sfoc... continua

Singapore ordinata, pulita e futuristica con il più grande acquario del mondo

Una città cosmopolita che accoglie diverse etnie e religioni.

di |
Singapore è sicuramente una città futuristica e moderna, ma anche molto ordinata e sorprendentemente pulita, nonostante sia caotica e cosmopolita. Una meta sempre più gettonata, anche se spesso solo di passaggio, per viaggi di lavoro, dall’Asia e dall’Europa. Singapore lascia il segno a chiunque faccia una sosta in città. In Asia non ci si aspetta davvero di trovare un perfetto mix di architettura e stile di vita occidentale. Il suo fascino conquista tutti, dai piccoli ai grandi, senza distinzione. Molto sofisticata e piena di attrazioni interessanti. Si consiglia vivamente di girare la città a piedi, usando i tecnologici mezzi pubblici, per limitare l’inquinamento prodotto dalle auto. La zona più celebre di Singapore è Marina Bay, ricca di edifici “stratosferici” e attrazioni turistiche, come il Marina Bay... continua
« indietro1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20avanti »