Home

Singapore ordinata, pulita e futuristica con il più grande acquario del mondo

Una città cosmopolita che accoglie diverse etnie e religioni.

di |
Singapore è sicuramente una città futuristica e moderna, ma anche molto ordinata e sorprendentemente pulita, nonostante sia caotica e cosmopolita. Una meta sempre più gettonata, anche se spesso solo di passaggio, per viaggi di lavoro, dall’Asia e dall’Europa. Singapore lascia il segno a chiunque faccia una sosta in città. In Asia non ci si aspetta davvero di trovare un perfetto mix di architettura e stile di vita occidentale. Il suo fascino conquista tutti, dai piccoli ai grandi, senza distinzione. Molto sofisticata e piena di attrazioni interessanti. Si consiglia vivamente di girare la città a piedi, usando i tecnologici mezzi pubblici, per limitare l’inquinamento prodotto dalle auto. La zona più celebre di Singapore è Marina Bay, ricca di edifici “stratosferici” e attrazioni turistiche, come il Marina Bay... continua

Esclusiva Eleonora Giorgi: adora facebook e farebbe una fiction per il web. Tanto si muore, è tutto molto temporaneo

La sua verità solo oggi che i figli sono grandi. Il successo quando il cinema era "importante".

di |
Eleonora Giorgi è un artista completa, un’icona italiana che lavora ininterrottamente dagli anni 70’. Un attrice che, ad oggi, ha realizzato 37 film, serie tv e spettacoli teatrali. Ha vinto diversi premi, un David di Donatello ed ha prodotto e realizzato 2 film da regista. Ha scritto un libro che racconta al pubblico tutta la sua vita. Una biografia intensa che sembra la trama di un film itinerante, coinvolta da potere, ricchezza, gioie, amori e dolori. E’ tutto vero, è la sua verità. Due matrimoni (Angelo Rizzoli e Massimo Ciavarro), il disastro economico e la galera del suo ex marito, la droga, il periodo di fidanzamento con lo scrittore Andrea De Carlo e 2 figli grandi (Andrea e Paolo). Della sua vita si è parlato spesso. Ma lei ha deciso di farlo in prima persona solo nel 2016 e attraverso un post sul web ha lanciato il libro a settembr... continua

Un consiglio per gli acquisti? Evitate gli sguardi nell’era digitale. L’ultimo sistema di pagamento è quello dello sguardo.

Il potere del consumismo che si serve della tecnologia per aumentare e controllare la vendita dei prodotti e di chi li acquista.

di |
In principio fu la carta di credito. Una vera rivoluzione. Pagare gli acquisti attraverso una card, una tessera insomma, evitando l’utilizzo dei contanti, ingombranti, scomodi. E vuoi mettere la sicurezza: girare per strada senza soldi in tasca, a prova di ladro. Perché in caso di furto basta una telefonata rapida e si blocca il conto. Ma per evitare rischi inutili, legati soprattutto agli acquisti online, molti istituti bancari diedero vita alle carte di credito prepagate. E successivamente alle carte di credito virtuali. Una volta consumata la somma accreditata, la carta non funziona più. Usa e getta, per garantire il massimo della tranquillità. Poi arrivarono gli smartphone. Si, i telefonini, trasformati, come se non bastassero le altre molteplici funzioni, in moneta corrente. Basta un semplice tocco sul display e il gioco è fatto. Il contante vi... continua

Il bambinello sotto sfratto e il prete che non vuole il presepio. L’ "assurdo" arriva per Natale

Diventato un vessillo politico. Il presepe è difeso dalla Lega e osteggiato dalle sinistre.

di |
Una volta erano gli atei, i nemici del presepe. Ma i tempi cambiano e oggi persino qualche prete considera il suo allestimento una mancanza di rispetto nei confronti dei non cristiani. A far esplodere la polemica destinata a segnare il Natale 2016 è stato don Sante Braggiè, nuovo cappellano del cimitero di Cremona che, in ossequio al pluralismo religioso, si è rifiutato di proseguire la tradizione iniziata dal suo predecessore. La scelta di non fare il presepe nella cappella del cimitero è stata motivata infatti “dal rispetto verso le altre religioni e dalla volontà di non entrare in dinamiche politiche”. Lo scrupolo del cappellano sarebbe stato dunque quello di non urtare la suscettibilità di fedeli musulmani e induisti, particolarmente presenti a Cremona. Una forma di estremismo politicamente corretto, che ha fatto esplodere imme... continua
« indietro1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20avanti »